Eccoci qui.
Novità in arrivo? Lo sapete che non stiamo mai fermi. Sempre in fermento come si suol dire. Avevamo salutato il 2015 accennandovi al cambio di sede, qualche foto è apparsa sulla nostra pagina di Faccialibro e qualcuno ci è già venuto a trovare. Il cambio di sede è stata una scelta ben ponderata e voluta a fronte di un ulteriore investimento da parte nostra per diversi motivi. Primo fra tutti, innalzare il livello qualitativo del nostro lavoro e delle nostre birre. In una sede più ampia e strutturata che garantisca al meglio ogni standard, anche di sicurezza per noi che trascorriamo diverse ore nel birrificio. L’obiettivo, inoltre, è anche un altro: dedicare uno spazio per esposizioni, degustazioni e eventi. Questo perché la pianura pontina è il nostro territorio e maggiore vuole essere il contatto diretto con appassionati, estimatori e curiosi, per dar vita ad uno scambio che per noi è l’essenza di ogni cosa.

In questa fase di ristrutturazione, anche uno sguardo alla logistica. Da oggi, infatti, le birre con marchio Birrificio Pontino non saranno più distribuite da Domus Birrae srl, ma da Roma Horeca Service. Un ringraziamento agli amici del Domus che ci hanno affiancato in questi tre anni.

Ma le novità non sono finite qui. Piedi per terra e luppolo in canna. Questa nuova fase non poteva non essere inaugurata con una nuova idea del nostro mastro birraio Matteo, che si è immerso nel periodo pre-preibizionista per brassare una birra con quattro tecniche di luppolatura. Ne volete sapere di più, lo so. Per ora sappiate che ad oggi manca solo l’etichetta. Quindi a breve tra le vostre mani.

Stay tuned!